Vuoi investire in titoli di stato italiani? Ecco le ultime news

0
347
investire in titoli di stato italiani

Ecco i risultati delle ultime aste di collocamento da parte del Ministero del Tesoro

Una notizia interessante per gli investitori italiani riguarda il fatto che il 30 aprile del 2019 il Ministero delle Finanze italiano ha collocato sul mercato alcune tipologie di titoli di stato.

I risultati dell’ultima asta

Il 30 aprile del 2019 il Ministero delle Finanze ha collocato titoli di stato per un valore complessivo di 6,5 miliardi di euro. In merito ai BTP con scadenza a 5 anni, la richiesta è stata di 3,8 miliardi di euro a fronte di un importo assegnato di 2,5 miliardi di euro. Il loro rendimento è salito di un centesimo da 1,71% a 1,72%.

Invece, la quinta tranche di vendita dei BTP a 10 anni ha visto un calo del rendimento dal 2,61% a 2,59%. Le richieste sono state di 4,184 miliardi e l’importo assegnato di 3 miliardi. Infine, sono stati collocati anche i CCTeu a scadenza 2025. Le richieste sono state di 1,88 miliardi di euro e un importo di 1 miliardi. Il loro rendimento è sceso di 5 centesimi.

Qualche notizia sui titoli di stato

I titoli di stato sono delle obbligazioni emesse dal Ministero dell’Economia di uno Stato nazionale. Questa operazione serve al governo per finanziare le proprie attività, in quanto le tasse non risultano sufficienti. Sono titoli finanziari che rappresentano un prestito. Chi li sottoscrive ha diritto al rimborso della somma prestata più gli interessi maturati. Gli interessi possono essere corrisposti attraverso il pagamento di cedole periodiche, fisse o variabili a seconda della tipologia di obbligazione acquistata.

Un’altra operazione è quella che consiste nello scarto di emissione. Si tratta della differenza che c’è tra il prezzo di emissione e quello di rimborso, che si realizza al momento della scadenza del titolo. Per quanto riguarda le obbligazioni zero coupon, si tratta dell’unico modo in cui vengono pagati gli interessi, in quanto queste tipologie non prevedono cedole.

Come vengono acquistati i titoli di stato

I titoli di stato devono essere acquistati da una banca o da un intermediario finanziario. Si possono comperare sia durante l’asta di emissione che sul mercato secondario. Nel primo caso, è necessario prenotare la quantità di titoli che si ha intenzione di acquistare, almeno un giorno prima rispetto all’asta. L’importo minimo di titoli di stato che si possono acquistare in questa situazione è di 1000 euro.

Per quanto riguarda, invece, il mercato secondario, le obbligazioni vengono trattate principalmente nei mercati MOT e TLX. Quando si acquista o si vende sul mercato secondario, si è tenuti a pagare una commissione all’intermediario finanziario che realizza l’operazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui