Hype costi: scopri subito la prepagata gratuita che sta andando a ruba!

0
1388

Vuoi scoprire i costi di Hype? Questo articolo ti aiuterà a scoprirli!

Ti diremo qual è il segreto per richiedere la tua Hype gratuitamente e in che modo puoi risparmiare attivando la tua carta prepagata!

Banca Sella mette a disposizione una delle migliori carte di credito prepagate del mercato, piena di funzionalità e servizi che la rendono uno dei prodotti più avvincenti del momento.

Ma qual è la differenza tra Hype Star e Hype Plus? E quali sono i costi da sostenere? Continua a leggere per sapere tutti i dettagli di carta Hype!

Hype Plus o Hype Start?

Scegliere tra le due versioni non è una cosa semplice. Prima di tutto devi capire a quale utilizzo è destinata e quali sono le tue esigenze.

La versione Start è ottima per i giovani che gestiscono piccoli importi ed effettuano acquisti on-line.

Hype Plus, invece, è la soluzione ideale per chi supera una certa soglia mensile o annua di denaro da caricare, o per chi vuole domiciliarsi le utenze sul conto.

In entrambi i casi, la gestione del conto Hype avviene completamente online attraverso l’applicazione dedicata di Hype.

Per richiedere la tua carta Hype avrai bisogno soltanto di:

  • Un cellulare o un tablet
  • Una connessione internet
  • Un documento d’identità e codice fiscale
  • Un tuo selfie

In pochi minuti sarà possibile attivare il tuo conto Hype e, inoltre, potrai scegliere se richiedere o meno la carta fisica che arriverà entro pochi giorni direttamente a casa tua.

Hype Start

Diventare Hyper è molto semplice e i servizi garantiti sono molto interessanti, pur trattandosi di una carta prepagata. Le differenze con il tradizionale conto corrente sono davvero minime, mentre il circuito MasterCard garantisce una sicurezza ottimale.

La versione Start può essere richiesta dai 12 anni in su, quindi è ottima per i minorenni. Grazie al circuito MasterCard, è comoda per i viaggi all’estero per poter effettuare pagamenti in tutto il mondo.

I servizi a cui hai accesso con Hype Start sono:

  • Carta contactless dotata di IBAN
  • Pagamenti dal tuo smartphone con Apple Pay e Google Pay
  • Piani di risparmio personalizzati
  • Guadagni cashback per acquisti dagli sponsor Hype
  • Invio e ricezione di bonifici gratuitamente
  • Richiesta e invio di denaro ai tuoi amici in pochi click

Ma vediamo quali sono i costi per attivare e gestire la tua Hype Start…

Hype costi: I limiti della versione Start

L’attivazione di Hype Start è completamente gratuita! Per questa versione sono previsti dei vincoli di ricarica e di prelievo.

Innanzitutto, la ricarica minima deve essere di almeno €0,01, mentre la ricarica massima in un singolo giorno effettuata con carta è di €250.

Per quanto riguarda il limite delle ricariche effettuate da bonifici, l’importo sale fino a €1.000 al giorno. In un mese possono essere caricati fino a €2.500, e lo stesso vale a livello annuale.

Il saldo massimo disponibile è, infatti, di €2.500.

È possibile prelevare fino a €250 al giorno presso gli ATM presenti sul territorio UE ed extra UE, e per singola operazione.

Mensilmente, d’altro canto, è possibile prelevare fino a €1.000.

Per quanto riguarda i limiti di spesa, l’importo massimo della singola operazione non può essere superiore ai €999.

Hype costi: Spese fisse e altri costi versione Start

hype-start-costi

Come abbiamo già detto, Hype è una delle prepagate più economiche in circolazione. Essa, infatti, non prevede un costo di attivazione, né un canone mensile per il suo mantenimento.

Per quanto riguarda i costi di ricarica, si può usufruire gratis dei seguenti servizi di ricarica:

  • Ricezione di denaro da altri Hyper
  • Per contanti presso gli sportelli di Banca Sella
  • Mediante IBAN
  • Da PagoBancomat su ATM QuiMultiBanca
  • Con altra carta di pagamento fino al 30/06/2019

In più, per il trasferimento di liquidità potrai gratuitamente:

  • Inviare bonifici in area SEPA
  • Inviare denaro verso altri Hyper
  • Pagare in negozio attraverso Apple Pay e Google Pay

Considera anche che non sono previste commissioni per prelevare contante da ATM in Italia e all’estero.

Per il pagamento dei bollettini sono previsti:

  • €2,15 per Bollettini in bianco
  • €2,15 per Bollettini premarcati
  • Gratis per i MAV
  • €1 per i RAV

Come puoi notare, si tratta di un’opportunità vantaggiosa di gestire il proprio denaro in modo gratuito, privo di costi Hype, pur avendo a disposizione tantissimi servizi comodi per amministrare al meglio i propri risparmi.

Ma non è finita qui!

Hype Plus

In questa versione Plus le funzionalità sono maggiori rispetto alla versione Start. Le possibilità che offre fanno parte dei servizi tipici di un conto corrente tradizionale.

Infatti, con Hype Plus potrai:

  • Domiciliare le utenze
  • Accreditare lo stipendio
  • Addebitare automaticamente le spese periodiche
  • Utilizzare Hype Web (coming soon)
  • Avere limiti di utilizzo elevati
  • Usufruire di Hype Wallet per pagamenti di mezzi pubblici
  • Richiedere piccoli prestiti con Credit Boost (coming soon)

In questo caso, si tratta di una carta ideale per chi deve soddisfare maggiori esigenze rispetto agli Hyper Start, come nel caso dell’accredito dello stipendio.

Le novità in arrivo sono ottime per chi deve affrontare spese più onerose e ha bisogno di un piccolo finanziamento in tempi brevi.

Hype costi: I limiti della versione Plus

Il fatto la versione Plus abbia una gamma più vasta di operazioni disponibili, fa si che anche i limiti siano differenti dalla versione base.

Per quanto riguarda la ricarica minima e la massima in una singola giornata con carta, gli importi si equivalgono.

Invece, la ricarica massima prevista, effettuata con bonifico in un singolo giorno, ammonta a €4.999.

Al giorno è possibile caricare fino a €10.000, mentre, la ricarica massima da effettuare in un mese è di €20.000.

Il massimo saldo disponibile per Hype Plus è di €50.000.

Il limite per prelevare dagli ATM dei paesi UE ed extra UE è di €500 per singola operazione, mentre al giorno è di €1.000, che è anche il limite mensile.

Infine, il limite di spesa per la singola operazione equivale al saldo disponibile, mentre per effettuare un trasferimento di denaro o un bonifico, l’importo massimo è di €4.999.

Ma quanto costa Hype Plus?

hype-plus-costi

Hype costi: Spese fisse e altri costi versione Plus

L’attivazione, anche in questo caso, è completamente gratis. Tuttavia, per mantenere Hype nella versione Plus bisogna pagare un canone mensile di €1, per un totale di €12 annui.

I costi Hype di ricarica e per il trasferimento di liquida sono pari a 0, come nella versione Start.

Per il pagamento dei bollettini, invece, i costi previsti sono i seguenti:

  • €1,99 per i Bollettini in bianco
  • €1,99 per i Bollettini premarcati
  • €0 per i MAV
  • €1 per i RAV

Valutando i vari servizi messi a disposizione degli Hyper e i costi da sostenere, si può benissimo affermare che Hype è una delle prepagate più convenienti e più economiche del 2019.

Se sei interessato ad altre tipologie di conti, dai un’occhiata alla lista completa dei migliori conti correnti del 2019!

Invece, se vuoi leggere la guida completa 2019 delle prepagate usa e getta, clicca qui!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui