Comprare casa a Tenerife: La guida completa all’investimento

0
234
Comprare casa a Tenerife

Cerchi informazioni sul comprare casa a Tenerife?

Vogliamo offrirti la guida completa all’investimento, per scoprire quali sono i segreti per effettuare in piena sicurezza il tuo acquisto.

Che sia per uso personale o per un vero e proprio investimento, è necessario conoscere tutte le informazioni di cui hai bisogno per effettuare il giusto investimento.

Tenerife, una delle isole delle Canarie, vanta di un clima perfetto per le proprie vacanze ed è una meta turistica molto frequentata da tutto il mondo.

Possono essere tanti i motivi che ti inducono a comprare casa a Tenerife, quindi continua a leggere per scoprire i passaggi da seguire.

Come e perché investire sul mercato immobiliare

La crisi economica globale degli ultimi anni ha modificato radicalmente il mercato immobiliare odierno. I proprietari delle case di Tenerife si sono visti, pertanto, costretti a pignorare le abitazioni non riuscendo a pagare il mutuo.

Vista la situazione attuale, le banche si sono ritrovate costrette a rivendere le innumerevoli case ad un prezzo molto inferiore al loro reale valore.

Infatti, spesso gli immobili sono stati venduti con sconti del 50-60%, soprattutto nel caso delle vendite a blocchi.

Questa condizione, se pur sfavorevole per le banche e per i vecchi proprietari, rappresenta un ottimo investimento di cui approfittare.

Prediligere questo tipo di investimento, inoltre, al momento è più sicuro rispetto al depositare capitali in banca che non fruttano abbastanza interessi.

In più, per i piccoli e medi risparmiatori offre rendite maggiori rispetto all’investimento in banche sempre meno sicure e affidabili.

Puoi scegliere di comprare una casa a Tenerife sia per trascorrere le tue vacanze, sia come investimento immobiliare per affitti o future vendite.

In questo momento, il costo della vita è molto inferiore rispetto all’Italia, per cui anche vivere alle Canarie può essere un’idea da prendere in considerazione.

In entrambi i casi, conviene seguire alcuni accorgimenti per poterti muovere nella giusta direzione.

investire a TenerifeComprare casa a Tenerife: Step da seguire

Per concludere un buon affare, è fondamentale effettuare i dovuti accorgimenti.

In primo luogo, bisogna tenere gli occhi aperti per evitare truffe, e informarsi per evitare grandi spese impreviste derivanti da pignoramenti o debiti della casa.

Prima di scegliere la casa giusta su cui investire, ti consigliamo di capire da subito la tipologia di immobile su cui puntare. È utile, intanto, stabilire:

  • Prezzo massimo
  • Tipologia di immobile (appartamento, villa, ecc…)
  • Zona di Tenerife

Una volta stabiliti questi parametri, la ricerca sarà molto più spedita e semplice. Controlla i prezzi delle case di Tenerife su questo sito! Ma cosa fare una volta trovato un annuncio interessante?

Gli step da seguire, quindi, sono:

  1. Vedere la casa
  2. Informarsi sui costi e valutare le spese
  3. Richiedere il NIE
  4. Affidarsi ad agenzie e professionisti seri
  5. Firmare un preliminare e versare la caparra
  6. Controllare le pendenze sull’immobile
  7. Aprire un conto in banca e trasferire i soldi

Ma lascia che ti spieghi ogni passaggio…

visitare TenerifeVedere la casa

Assicurati che l’immobile sia in buone condizioni e che possegga tutti i confort necessari per una abitabilità. Ti consigliamo di non fidarti solo di qualche immagine vista sull’annuncio su internet per avviare la compravendita.

Per quanto le agenzie possano essere serie, almeno una visita alla casa è consigliabile prima di procedere con l’acquisto.

Oltre a controllare l’estetica e i servizi della casa, è bene conoscere molti aspetti dell’immobile, tra cui:

  • Esposizione al sole
  • Temperatura interna
  • Copertura linea telefonica e internet
  • Traffico
  • Quartiere e vicini
  • Servizi e negozi nelle vicinanze

Info sui costi e le spese

Prima di acquistare una casa, dovrai considerare tutti i costi aggiuntivi previsti. Di tutte le spese da tenere in considerazione ne parleremo in seguito.

Assicurati di poter e voler sostenere gli eventuali costi previsti per i debiti sull’immobile.

Richiedere il NIE

Il NIE (Numero de Identificacion de Estranjero) è un documento indispensabile per poter accedere ad alcuni servizi indispensabili, come:

  • Acquistare l’immobile
  • Richiedere atti e documenti
  • Aprire un conto in banca
  • Stipulare contratti e assicurazioni
  • Fare la dichiarazione dei redditi

Ottenere in NIE significa avere un proprio numero identificativo univoco di carattere personale. Ha valore di permesso di soggiorno ed è paragonabile al nostro codice fiscale. Infatti, non può sostituire la carta d’identità, ma deve comunque essere presentato come integrazione.

Il NIE può essere di tre tipi: bianco ha validità di tre mesi, verde con validità di cinque anni, e quello definitivo con il quale si è residenti ufficiali spagnoli.

Affidarsi ad agenzie e professionisti affidabili

Nella scelta dell’agenzia, assicurati che questa sia accreditata e riconosciuta a livello internazionale. Esistono agenzie dedicate alla compravendita di questi immobili proprio per gli italiani.

È consigliabile, inoltre, recarsi sul posto per gestire l’accordo di persona con l’agenzia scelta.

firma contratto casaFirmare un preliminare e versare la caparra

Attraverso la firma del preliminare viene stabilito il prezzo dell’immobile, le parti coinvolte e le modalità di pagamento.

La caparra, in genere, è pari al 10% dell’immobile. Si tratta di una spesa per bloccare l’appartamento fino alla notifica del notaio.

Dopo la firma del contratto, la Scrittura viene presentata presso il Registro de la propriedad, cioè il catasto dove verrà registrato il nuovo proprietario. Infine, l’acquirente riceve una copia autorizzata della vendita che attesta l’effettivo passaggio di proprietà.

Controllare le pendenze sull’immobile

Prima di andare dal notaio, controlla che sull’immobile non gravino ipoteche o diritti reali su cosa altrui. È, inoltre, possibile, verificare che l’immobile sia privo di debiti con il Comune, dal Registro della Proprietà del Comune.

L’agenzia immobiliare, o l’avvocato, procurerà la Nota Simple, un documento che attesta:

  • Che l’immobile è libero dai mutui
  • Se sono state già pagate le spese a carico dell’immobile
  • Eventuali debiti
  • Pendenze sui pagamenti di acqua ed elettricità
  • Pagamenti delle spese condominiali

È necessario, quindi, assicurarsi di tutto ciò prima della firma o contestualmente alla stessa. Nel momento in cui ci sia un’ipoteca sulla casa, sarà necessario rimborsarla alla banca prima della firma del contratto. Se il venditore non è residente a Tenerife, il 3% del prezzo di vendita verrà trattenuto al momento della firma.

Aprire un conto in banca e trasferire i soldi

Questa operazione è necessaria farla in una banca locale. Aprire un conto in una banca in ambito comunitario è molto semplice.

Il trasferimento del denaro deve essere effettuato dall’Istituto di Tenerife o da qualsiasi banca di diritto spagnolo. Il pagamento può essere effettuato tranquillamente tramite bonifico bancario.

Comprare casa a Tenerife: Costi

Oltre al prezzo previsto dall’annuncio, al termine dell’acquisto ti renderai conto di aver dovuto affrontare molte spese.

I costi da aggiungere al prezzo dell’immobile, sono:

  • Spese notarili
  • Assistenza giuridica (se ti avvali di un intermediario)
  • Richiesta del NIE (che sarà inferiore se sarai tu a richiederlo)
  • Intestazione e rogito (AJD: Actos Juridicos Documentados)

Inoltre, dovrai prevedere ulteriori spese, quali:

  • Tassa dei rifiuti
  • Spese condominiali (circa €2.000 l’anno se l’immobile è in un residence)
  • Rappresentazione fiscale del commercialista
  • IRNR (Imposta sulla rendita per non residenti)

L’imposta sui redditi che sono stati prodotti da non residenti fiscali viene tassato con l’aliquota al 19%.

Detta tassa viene pagata attraverso il modello 210. Questo viene presentato una volta l’anno se l’immobile è per uso personale. Invece, se l’immobile viene affittato, il modello deve essere presentato a cadenza trimestrale.

In conclusione, possiamo dire che al prezzo d’acquisto bisogna calcolare un 10% in più per coprire dette spese.

Inoltre, come vedrai in seguito, è necessario calcolare le tasse previste al momento dell’acquisto dell’immobile.

costi case Comprare casa a Tenerife: Tasse

Al momento dell’acquisto dell’immobile, bisogna tenere in considerazione le tasse previste. Queste sono:

  • Tassa di Trasmissione patrimoniale, che è pari al 6,5% dell’immobile ed è a carico del compratore
  • Plusvalenza e, in caso di accordo non contrario, anche il notaio, a carico del venditore
  • Tassa di successione nella proprietà
  • Imposta forfettaria del 7% per la tassa di successione, nel caso in cui l’immobile dovesse essere nuovo
  • Bolli pari allo 0,75%

In generale, le tasse previste in questa fattispecie non sono molto differenti da quelle previste in Italia. È bene, comunque, considerare questi fattori per capire se si ha la possibilità di coprire l’intero costo dell’acquisto.

Dove acquistare

Le zone dove acquistare l’immobile sono diverse e ogni zona ha la propria fascia di prezzo delle case. Prima di scegliere dove acquistare è, quindi, fondamentale conoscere i luoghi migliori per l’investimento.

Per poter scegliere al meglio, è necessario conoscere le zone. Per tale motivo è consigliabile fare più di un sopralluogo per scegliere qual è la zona migliore per le tue esigenze.

Innanzitutto, è necessario conoscere l’andamento del mercato immobiliare dell’isola in base alle singole zone.

Comprare casa a Tenerife può essere un’opportunità per passare vacanze bellissime in luoghi da sogno. Ma come scegliere la zona giusta?

Così come l’Italia, Tenerife si divide grossomodo in Nord e Sud.

La parte nord è molto turistica, ma meno della zona sud dell’isola, ed è ideale per vivere in tranquillità immersi nella natura. Il clima è variabile ed è pieno di spazi verdi in cui poter fare passeggiate ed escursioni.

A sud, invece, la zona è molto più frequentata dai turisti, e il clima è migliore rispetto al nord. È proprio al sud che si trovano, inoltre, le case più economiche, soprattutto nelle zone più periferiche.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i paesi e le città migliori per il tuo investimento…

Acquisto casa a Tenerife nord Comprare casa a Tenerife Nord

Nella parte nord di Tenerife, prima di tutto, troviamo il capoluogo dell’isola: Santa Cruz.

Questa città permette di vivere circondati da cultura e architettura classica e moderna. Qui le case costano più che in altri luoghi. Gli immobili, infatti, costano in media €1.900 al metro quadro.

Invece, la città di La Orotava è piena di villette in vendita, il cui prezzo è di circa €900.000 per 400 metri quadri. La Matanza de Acentejo, città tipica dei produttori di vino dell’isola, è piena di villette con prezzi che si aggirano sui €1.600 al mq.

Come abbiamo già detto, al nord dell’isola le case sono vendute ad un prezzo superiore rispetto agli immobili del sud di Tenerife.

Vediamo, quindi, quali sono le zone più interessanti del sud e quali sono i prezzi medi degli immobili…

Comprare casa a Tenerife Sud

Tra le mete turistiche più ambite spicca Playa De Las Americas, chiamata anche la “Las Vegas spagnola”. In questa città i prezzi delle case sono molto concorrenziali, partendo da €90.000 per immobili di 70 metri quadri con vista mare.

Inoltre, per i piccoli risparmiatori, possono essere comprati immobili di lusso con piscina riservata, a 100.000 euro in alcune zone più periferiche. Alcune di queste zone sono: Palm-Mar, Las Galletas, Costa del Silencio e Adeje.

Mentre, a Los Cristianos è possibile trovare i migliori luoghi per effettuare un ottimo investimento. Infatti, i prezzi in questa zona si aggirano sui 1.100 euro al mq.

Consigli utili

Per concludere, vogliamo darti ancora qualche consiglio utile per fare il tuo investimento nel modo più sicuro e protetto possibile.

In primo luogo, valuta le spese che puoi affrontare e stabilisci un limite entro cui muoverti anche per sostenere tasse e spese aggiuntive.

Di fondamentale importanza è il NIE, quindi, attivati subito per richiederlo nei più brevi tempi possibili. Senza questo documento sarà impossibile proseguire con il tuo investimento.

Fai molta attenzione alle agenzie immobiliari e ai professionisti a cui ti rivolgi. Purtroppo, soprattutto negli investimenti all’estero, non è facile riconoscere un truffatore. Informati a fondo finché non sei certo della sicurezza delle agenzie, prima di iniziare la negoziazione.

Infine, ricordati di essere razionale fino alla fine, senza farti prendere troppo dall’entusiasmo. Solo rimanendo lucidi, infatti, è possibile fare bene le cose, quindi, presta sempre attenzione ai passaggi che ti si presentano davanti. Fai sempre scelte razionali e lucide per il tuo acquisto.

Possiamo dire, per concludere, che comprare casa a Tenerife in questo momento rappresenta un investimento vantaggioso. Per investimento non si deve intendere per forza un “ritorno economico”, ma un’ottima opportunità per acquistare anche immobili di lusso a prezzi modesti per le proprie vacanze.

Un’idea può essere quella di acquistare adesso per godersi le vacanze all’estero, per poi rivendere la casa quando il mercato immobiliare sarà tornato a crescere.

Speriamo che l’articolo ti sia stato utile per il tuo investimento. Leggi anche la guida all’investimento dei lingotti d’oro e continua a seguirci per scoprire tutte le ultime novità finanziarie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui