Calcolatore vivere di rendita: il segreto per gestire ad hoc il patrimonio

0
1579
calcolatore vivere di rendita

Hai cercato su Google “calcolatore per vivere di rendita”?

Questo è l’articolo che stavi cercando! Leggi l’articolo per scoprire cosa significa vivere di rendita, qual è il patrimonio di cui hai bisogno e quali sono le accortezze che devi prendere.

Infatti, non tutti sanno che non c’è bisogno di un patrimonio esorbitante per poter vivere di rendita, ma è molto più semplice di quanto si pensi.

Naturalmente, non si tratta di uno stile di vita adatto a tutti senza distinzioni, ma di una condizione molto più comune di quanto sembri.

Continua a leggere per scoprire qual è il segreto per calcolare se anche tu puoi vivere di rendita!

I diversi tipi di rendita

Non c’è bisogno di essere multimilionari per poter smettere di lavorare. Essere finanziariamente liberi è il sogno di tutti, ma non tutti sanno che è più semplice di quanto non appaia.

Innanzitutto, è necessario capire COME si può iniziare a vivere di rendita. Esistono, infatti, due tipi di rendita:

  • Finanziaria
  • Immobiliare.

La rendita finanziaria deriva dai giusti investimenti effettuati tramite strumenti finanziari. Alcuni esempi sono costituiti da azioni e obbligazioni. In tal caso, l’obiettivo di chi vive di rendita finanziaria è quello di recepire un’entrata costante in termini reali. Per questa fattispecie, gli investimenti migliori sono, infatti, i titoli obbligazionari indicizzati all’inflazione.

Il segreto per ottenere un buon rendimento è quello di diversificare l’investimento in base all’emittente, purché la valuta sia sempre in euro.

La rendita immobiliare, invece, è una forma di rendita derivata da investimenti nel mercato immobiliare. Si tratta di una condizione derivante dalla sicurezza di percepire mensilmente il reddito necessario da beni fisici.

fabbisogno per vivere di rendita

Calcolatore vivere di rendita: patrimonio e fabbisogno

Il calcolatore per vivere di rendita è composto da molteplici fattori per arrivare al patrimonio stimato.

Ma, a proposito di numeri, una statistica effettuata dall’ISTAT e dalla Banca d’Italia ha rilevato dei dati molto interessanti.

Il risultato della statistica indica che il patrimonio medio delle famiglie italiane è pari a 351.000 €, quasi equamente distribuiti tra ricchezza finanziaria e quella immobiliare. Essendo la ricchezza distribuita in ordine piramidale, ne scaturiscono altre informazioni utili.

Pare, infatti, che il 30% delle famiglie italiane, ovvero 7,5 milioni di famiglie, possiede un patrimonio che supera i 700 mila euro. Inoltre, il primo 10% della piramide è costituita da 2,5 milioni di famiglie la cui ricchezza media supera il milione e mezzo di euro.

Ciò significa che, se gestiti nei modi opportuni, sono tanti i soggetti che sarebbero nelle condizioni di vivere di rendita anche in Italia.

Ma vediamo come si calcola il patrimonio di cui si ha bisogno per poter vivere di rendita.

I fattori protagonisti del calcolatore per vivere di rendita, sono:

  • Stile di vita desiderato
  • Quanto si vuole lasciare in eredità
  • Periodo in cui si desidera vivere di rendita
  • Quanto si può integrare la rendita con altri redditi.

A tal proposito, avere a disposizione un patrimonio consistente è un buon punto di partenza, ma non è l’unica risorsa che si ha a disposizione.

L’obiettivo è quello di creare una buona pianificazione del patrimonio.

Per prima cosa, è necessario stimare il volume del fabbisogno annuale odierno e futuro per poter:

  • Vivere al momento attuale
  • Soddisfare, in prospettiva, anche i bisogni del nucleo familiare
  • Sostenere gli impegni futuri

patrimonio necessario

Rendimento stimato del capitale

Per poter calcolare a quale tasso è conveniente investire il proprio denaro, è indispensabile calcolare una stima del rendimento del capitale di partenza.

Non è, di certo, un’operazione semplice. Per tale motivo, è molto meglio affidarsi ad un consulente esperto per poter elaborare una buona gestione patrimoniale.

È provato che per vivere di rendita si ha bisogno di un capitale pari a 20/25 volte il proprio fabbisogno annuale odierno, maggiorato del 20%.

Uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione è, inoltre, l’inflazione. Si tratta della perdita di valore del denaro nel tempo, ovvero, l’aumento prolungato del valore medio dei prezzi.

Per tale motivo, è necessario incrementare il proprio patrimonio ad un tasso almeno pari al tasso d’inflazione ed almeno per i primi anni.

Ad esempio, se si possiede un patrimonio di 250.000 euro ed è prevista un’inflazione al 4%, è consigliabile investire la somma ad un interesse del 5%.

In più, minore sarà il fabbisogno, maggiore sarà il tasso ottenuto dagli investimenti. Inoltre, più bassa è l’inflazione e più facile sarà vivere di rendita nel futuro.

Per poter velocizzare il processo, sarà necessario agire solo sui fattori di cui abbiamo parlato sopra. Il segreto sta nel ridurre il proprio fabbisogno e nel controllare il più possibile le finanze a disposizione.

Calcolatore vivere di rendita: i fattori principali

Come abbiamo già visto, per poter calcolare il patrimonio necessario per vivere di rendita, bisogna concentrarsi su pochi fattori.

I principali elementi da tenere in considerazione, quindi, sono lo stile di vita e il fabbisogno annuo.

Andando ad agire su questi, infatti, sarà possibile gestire al meglio le risorse possedute. Integrare il reddito può essere un’ottima soluzione per poter vivere in modo più tranquillo.

Alcuni suggerimenti sono:

  • Svolgere un lavoro part-time
  • Investire parte del patrimonio.

Inoltre, bisogna precisare che vivere di rendita non significa non dover lavorare ma, al contrario, lavorare sodo per poter essere liberi finanziariamente.

Si tratta, quindi, di un processo graduale che può portare, infine, al poter non lavorare per vivere. In questo caso parliamo di chi lavora per anni e raggiunge nel tempo un patrimonio tale da poter vivere di rendita.

Per quanto riguarda le persone che ereditano grandi somme, il consiglio è quello di stabilire al meglio in che modo intende impiegare il patrimonio, per poter vivere il più possibile di rendita.

Conclusioni

Il calcolatore per vivere di rendita non è una formula magica e non è adatta a tutti, ma non è un obiettivo irraggiungibile.

Il segreto sta nel calcolare al meglio le possibilità che il tuo patrimonio ti offre e gestire nel modo corretto le risorse.

In conclusione, possiamo dedurre che non è complicato stabilire di quanto si ha bisogno per poter vivere senza lavoro, ma occorre un’attenzione particolare al proprio fabbisogno.

Per conoscere le variazioni dell’inflazione degli ultimi anni, ti consigliamo di dare un’occhiata agli archivi ISTAT.

Invece, se vuoi conoscere altri modi per investire il tuo patrimonio, leggi la guida all’investimento sui lingotti d’oro!

Se l’articolo ti è piaciuto, continua a seguirci per scoprire tutte le novità sul mondo della finanza!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui