Assicurazione infortuni sportivi: ecco tutto quello che c’è da sapere

0
794
assicurazione infortuni sportivi

Assicurazione infortuni sportivi: quando è realmente utile e consigliato stipularne una?
Quali sono le più convenienti tra quelle proposte, ad esempio, l’assicurazione infortuni sportivi allianz? Quali eventualità comprendono e quali eventi invece ne rimangono esclusi?

In questo articolo tutto quello che c’è da sapere sulle polizze pensate per gli sportivi e su quelle a misura di dilettanti amatoriali.

A tal proposito: come funziona l’assicurazione infortuni sportivi dilettanti, quando è invece obbligatoria l’assicurazione infortuni sportivi professionisti?

Per scoprire tutti i dettagli continua a scorrere l’articolo e non perderti la simulazione di un preventivo per assicurazione infortuni sportivi!

Assicurazioni per chi pratica sport

L’ assicurazione infortuni sportivi è una polizza stipulata da chi pratica sport per tutelarsi da infortuni che possono accadere mentre si pratica attività sportiva.

Suddette polizze prevedono una tutela che si estende anche alle conseguenze degli infortuni, nel breve e nel lungo periodo.

La pratica dell’attività sportiva può avvenire a diversi livelli.

Per questa ragione esistono assicurazioni per sportivi professionisti quali calciatori, nuotatori, pallavolisti, pugili etc. ed assicurazioni per dilettanti e quanti praticano sport per passione e per hobby.

Mentre per questi ultimi potrebbe essere sufficiente una normale polizza infortuni per tutelarsi da pericoli comuni, nel caso di professionisti sono necessari accorgimenti ben più puntuali.

Scopriamo insieme i dettagli.

Assicurazione infortuni sportivi per professionisti

Per tutti coloro che praticano attività sportiva in qualità di professionisti, è necessario e anzi obbligatorio stipulare un’assicurazione contro gli infortuni.

Con apposito decreto – 3 Novembre 2010 – è stata stabilita l’obbligatorietà di una polizza di questo tipo per tutti i tesserati di una federazione sportiva nazionale.

Ma c’è di più.

L’obbligo vale per tutti coloro che praticano un’attività sportiva e si estende anche a quanti, pur non praticando attività, risultano iscritti in qualità di tecnici, dirigenti o con altre mansioni.

assicurazioni sportive contro infortuniAssicurazione infortuni sportivi: ecco cosa copre

Le assicurazioni per infortuni sportivi dei professionisti coprono danni accaduti durante la pratica dell’attività sportiva.

Per “pratica dell’attività sportiva” si intendono gare, competizioni ed allenamenti.

Assicurazioni sportive: ecco cosa si può aggiungere

Le assicurazioni sportive, oltre a coprire i danni occorsi durante la pratica sportiva, possono prevedere garanzie accessorie per eventi connessi alla vera e propria attività.

Tra questi, la polizza per infortuni che causano forme di inabilità temporanee, le polizze che coprono il rischio in itinere, ovvero il danno derivante da incidenti avvenuti durante il percorso che va dalla propria abitazione al luogo della gara o dell’allenamento.

Ma c’è di più.

Esistono polizze che prevedono il rimborso per spese mediche e farmaceutiche affrontate a seguito di un infortunio sportivo.

Inoltre

Alcune polizze ad hoc, prevedono il risarcimento del danno anche in circostanze differenti da quelle strettamente connesse all’attività sportiva.
Un esempio? L’assicurazione con responsabilità civile privata, grazie alla quale il risarcimento danni si estende anche a terze persone coinvolte.

Assicurazioni sportive: quali gli sport esclusi

Alcune compagnie assicurative escludono dalle proprie prestazioni sport estremi e rischiosi quali skydiving, free climbing, alpinismo di montagna e diversi altri.
Questi sono ritenuti troppo rischiosi, perciò, non assicurabili.

Ma non è tutto.

Proprio la ricerca di adrenalina e sensazioni forti, che sono alla base della pratica di questi sport, è considerata un atto temerario che in quanto tale può comportare la decurtazione o il rifiuto di risarcimento (legge federale sull’assicurazione contro gli infortuni).

La legge definisce atti temerari, tutte quelle azioni con cui l’assicurato si espone a un pericolo particolarmente grave, senza prendere misure per limitare il rischio e il danno che ne può conseguire.

atti temerari e sport estremiTutti coloro che vogliono praticare questi sport, ma desiderano comunque avvalersi di qualche forma di tutela, possono ricorrere a soluzioni assicurative ordinarie che possano garantire un risarcimento per danni che causano incapacità più o meno gravi.

Addirittura, nel caso in cui un infortunio provochi conseguenze tali da compromettere l’esercizio della propria professione, si può optare per polizze che prevedano rendite aventi lo scopo di colmare l’incapacità di guadagno.

Come stipulare un’assicurazione?

L’ assicurazione infortuni sportivi non sempre prevede contratti standard. Ciascuna polizza può avere voci e clausole personalizzate.
Tuttavia, le federazioni sportive tendono ad adottare modelli standard in grado di garantire tutele previste dalla legge per tutte le parti coinvolte.

Cosa succede a chi decide di “non assicurarsi”?

Innanzitutto, dobbiamo dire che sei uno sportivo di professione non puoi evitare l’assicurazione. Come già anticipato, la polizza è obbligatoria per quanti praticano sport e sono iscritti ad una federazione sportiva.

Se anche dovesse risultare possibile praticare sport senza alcuna forma assicurativa, di certo questa non sarebbe una scelta conveniente.

Lascia che ti spieghiamo.

Senza un’assicurazione di questo tipo, rischieresti di dover pagare di tasca tua danni per incidenti accaduti durante l’attività.
Sia danni subiti sulla propria persona sia danni provocati ad altri, cui spetta un risarcimento in base all’entità dello stesso.

Assicurazione infortuni sportivi per dilettanti

L’assicurazione infortuni sportivi, obbligatoria per chi pratica sport a livello professionistico, non è obbligatoria per coloro che svolgono un’attività sportiva amatoriale.

In quest’ultimo caso potrebbe essere sufficiente una polizza per tutelarsi dagli infortuni.

Tuttavia, non è vietato stipularne una specifica per tutelarsi da rischi connessi allo sport praticato.

Assicurazioni infortuni sportivi online

Come tutte le polizze, anche quella per infortuni sportivi può essere stipulata presso una compagnia assicurativa vera e propria oppure online.

Per ottenere un preventivo gratuito è sufficiente visitare il sito di una delle numerose compagnie assicurative operanti online.

I dati richiesti riguardano, solitamente, la durata della copertura assicurativa, il numero di persone da assicurare (sé stessi, famiglia, gruppi etc.) e le eventuali estensioni soprattutto per sport motorizzati ed sport aerei.

Il prezzo ottenuto sarà quello che dovremo pagare per praticare attività fisica e sportiva in sicurezza e tranquillità.

Se hai trovato utile questo articolo sull’assicurazione infortuni sportivi, allora ti interesserà sapere di più sugli investimenti assicurativi e sulle assicurazioni dentistiche 2019.

Inoltre, sempre per quel che riguarda il ramo assicurativo, ti consiglio di leggere il nostro articolo sulle migliori assicurazioni detraibili per l’anno in corso!

Per altre news e aggiornamenti in tempo reale continua a seguire Smartfinanza, il consulente finanziario su misura per te! A prestissimo con nuovi articoli!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui